Capelli spenti e sfibrati: tre semplici maschere per renderli splendenti e nutriti


Le vacanze che tanto attendavamo sono finalmente arrivate e se la voglia di sole, mare e relax è tanta, noi donne dobbiamo preoccuparci sempre di apparire impeccabili anche sotto l’ombrellone.

La prima regola da ricordare è ovviamente quella di salvaguardare la nostra pelle con i solari a protezione adeguata per il nostro fototipo ma ricordiamoci inoltre di proteggere anche le nostre chiome dall’attacco della salsedine, del sole e del vento per evitare di tornare in città con capelli spenti e disidratati.

Il rimedio migliore per i nostri capelli sarebbe quello di non stressarli ulteriormente con l’uso di phon e piastra ma se proprio non riusciamo a farne a meno, cerchiamo almeno di nutrirli con olii specifici e con impacchi idratanti, semplici da realizzare anche a casa e che possono aiutare il vostro capello a rigenerarsi al ritorno dalle vacanze.


Di seguito troverete le ricette per tre tipi di maschere, realizzate con ingredienti semplici e per le quali sono necessari solo pochi minuti ma che vi assicuro, saranno di grande aiuto per capelli secchi, spenti e sfibrati:

  • frullate due mele, una banana ed aggiungete due cucchiai di miele, mescolate il composto e applicate la maschera ottenuta dopo lo shampoo, lasciandola agire per 20/30 minuti. Dopo di che risciacquate ed il risultato sarà garantito. La mela serve a idratare i capelli, la banana li renderà nutriti e lucidi.


  • schiacciate, con la forchetta, una banana ben matura e aggiungete un cucchiaino di miele e dello yogurt magro. Applicate l’impacco sui capelli e sul cuoio capelluto per circa 15 minuti al termine dei quali potrà essere eliminato con un semplice lavaggio.


  • amalgamate un tuorlo d’uovo con del miele e tenete l’impacco per 15 minuti, al termine dei quali sarà necessario un lavaggio più accurato per eliminare l’odore dell’uovo ma il risultato sarà davvero sorprendente.

Nessun commento:

Facebook

Contatore visite