Mamma a 40 anni, record per l'Italia


L’Italia detiene il record europeo di maternità tardive. Nel nostro Paese infatti, più di un figlio su 5 viene concepito da donne over 40.
I motivi che inducono le donne a scegliere di rimandare una decisione così importante per la loro vita, sono di vario genere ma prevalentemente economici.
Le donne di oggi amano sentirsi indipendenti, sognano di fare carriera e sentono il bisogno di avere una certezza economica. A causa dei lunghi studi universitari che si protraggono nel tempo, della difficoltà di trovare un lavoro stabile, degli affitti a prezzi eccessivi, la maternità sembra stia diventando quasi un lusso.


Ma se da un lato, l’età avanzata della donna può rappresentare un vantaggio in quanto può portare maggiore consapevolezza e uno stile di vita più consolidato che in certi casi, può essere un vantaggio non da poco, per il nascituro. Dall’altro però, bisogna fare i conti con problemi di natura fisica che possono arrecare maggiori rischi di complicazioni, calo della fertilità e danni per la salute del bambino. Riuscire a rimanere incinta a 40 anni infatti, non è facile come a 20 e, mentre per una ventenne, ogni ovulazione ha il 28 % di probabilità di trasformarsi in gravidanza, per una quarantenne, la possibilità scende al 12% ed inoltre, le cellule uovo (ovociti) non solo diminuiscono ma peggiorano di qualità perché invecchiano.

Nessun commento:

Facebook

Contatore visite